Unità funzionale di Chirurgia Urologica e Litotrissia 
Responsabile: Dr. Mario Granata

 

La Casa di Cura “G.B. Morgagni”, fin dai primi anni dalla sua fondazione, ha riservato un ruolo sempre più preminente alla Chirurgia dell’Apparato Uro-Genitale, dapprima con il prezioso apporto, in termini di competenza ed esperienza, del Dr. Angelo Lanzafame; nel 1988 con l’acquisizione, prima struttura in Sicilia Orientale, di un apparecchio per Litotrissia Extracorporea ad Onde d’Urto (ESWL) Sonolith 3000 ed in seguito, ad opera del Dr. Mario Granata, con la creazione di un team di specialisti urologi che, dal 1994 a tutt’oggi, rappresenta una porzione rilevante dell’attività clinico-chirurgica della Casa di Cura.
Il team urologico, attualmente composto da quattro medici, oltre che da personale infermieristico “dedicato”, ha al suo attivo una notevole mole di interventi chirurgici urologici, tanto “a cielo aperto” che endourologici, con un’attività clinica annua media di oltre 1000 pazienti, attuando procedure di avanzata tecnica chirurgica in continuo progredire, con rigorosa aderenza alle più recenti linee guida internazionali ed ai criteri di medicina basata sull’evidenza (evidence based medicine EBM).
L’Unità Funzionale è dotata di strumentario endourologico tecnologicamente avanzato (laparoscopia; chirurgia percutanea; ureterenoscopia operativa; litotrissia intracorporea), di un litotritore piezoelettrico di 3a generazione Wolf Piezolith 3000 oltre a comprendere un servizio di diagnostica urodinamica.

INTERVENTI

  CHIRURGIA UROLOGICA MAGGIORE

  • Nefrectomia e Nefroureterectomia, tanto con tecnica “open” che laparoscopica;
  • CISTECTOMIA RADICALE (open o laparoscopica) con creazione di derivazioni urinarie ortotopiche continenti (neovescica ileale) o esterne (ureteroileo- ed ureterocutaneostomia);
  • PROSTATECTOMIA RADICALE (open o laparoscopica);
  • URETEROPIELOPLASTICA laparoscopica o open;
  • URETERO- E PIELOLITOTOMIA laparoscopica o open;


CHIRURGIA TRANSURETRALE

  • di neoplasie della vescica (TURBT);
  • dell’ipertrofia prostatica (TURP) con resettore bipolare Gyrus o Storz;
  • Incisione della prostata (TUIP) e del collo vescicale (TUIBN);
  • uretrotomia endoscopica;
  • TUNA (Trans-Urethral Needle Ablation) della prostata;


CHIRURGIA PERCUTANEA

  • della calcolosi (PCNL) renale e delle stenosi del giunto pielo-ureterale con strumentario rigido e flessibile utilizzando energia pneumo-balistica e/o LASER;
  • in posizione supina (Valdivia) o prona;


CHIRURGIA URETERORENOSCOPICA

  • della calcolosi e delle neoplasie ureterali, con strumentario rigido e flessibile e con energia pneumo-balistica e/o LASER

ALTRI INTERVENTI

  • CHIRURGIA LAPAROSCOPICA E PER VIA TRANSVAGINALE dei prolassi pelvici (CISTOCELE; ISTEROCELE; RETTOCELE);
  • CHIRURGIA TENSION-FREE DELL’INCONTINENZA DA SFORZO DELLA DONNA (TVT; TOT);
  • CHIRURGIA DEL PENE (fimosi; stenosi del meato uretrale esterno; ipospadia; lichen sclero-atrofico; amputazione totale o parziale per tumori maligni;…);
  • CHIRURGIA DELLO SCROTO E DEL SUO CONTENUTO: cisti del funicolo spermatico; varicocele; idrocele.
  • CHIRURGIA DEI TUMORI DEL TESTICOLO.

 

Specialisti in unità: Mario Granata; Vincenzo Costanzo; Sebastiano Condorelli; Filippo Pisciotta.

CONTATTI
E-mail: ………………….morgagni.it
Tel: 095 ……..
Tel. 095 …….
Fax. 095 …….